18
Giu
2015
13

Così le donne comprano il vino: online, come se fosse un vestito – con Federica Beneventi di vente-privee

L’e-commerce è un tema che si sta guadagnando molta attenzione nel mondo del vino.
In Italia il settore si sta aprendo a questo mercato con produttori che vendono direttamente e con portali verticali che si occupano di vendita online del vino. Noi parliamo di e-commerce del vino con Federica Beneventi, communication e pr manager Italia di vente-privee.

vente-privee è presente in otto Paesi europei, ha 24 milioni di soci e nel 2014 ha venduto 4 milioni di bottiglie di vino online collaborando con 300 aziende produttrici. E’ il primo portale per la vendita online del vino in Francia ed è arrivato a vendere 18mila bottiglie in 3 giorni in Italia. Il 45% di questi acquisti (il 39% in Italia) è fatto da donne. Il carrello medio per il vino si attesta intorno a 80-90 euro con picchi che sfiorano i 100 euro da smartphone. Oggi la piattaforma ha un nuovo magazzino in Borgogna, grande 10mila mq e in grado di movimentare un flusso di 10 mila pezzi al giorno.

La piattaforma di vente-privee ha venduto online 4 milioni di bottiglie di vino nel 2014. Quasi la metà di quegli acquisti è fatta da donne.

Ascoltando questa intervista imparerai, tra l’altro:

  1. Perché un’azienda che produce vino dovrebbe vendere online.
  2. Quali sono i veri vantaggi nel vendere il vino online.
  3. Quali sono le difficoltà che si incontrano e le condizioni per farlo.
  4. Come funzionano le flash-sales del vino.
  5. Quale profilo hanno gli acquirenti del vino su internet e come si comportano.
  6. Come le donne acquistano il vino sul web.
  7. Quali tipologia di vini sono i vini più venduti online.

Ascolta l’intervista a Federica Beneventi.

Leave a Reply